illuminazione cucina come illuminare la cucina

Come illuminare la cucina abbinando funzionalità e design

Se vuoi sapere come illuminare la cucina in maniera intelligente, devi tenere conto dei diversi aspetti sia funzionali che estetici. La luce è a tutti gli effetti un vero elemento d’arredo, quindi va posizionata in zone strategiche. Per un’illuminazione cucina corretta è importante creare delle fonti di luce che si armonizzino perfettamente con l’illuminazione naturale, e che sappiano valorizzare l’ambiente circostante. Ecco quali idee puoi mettere in pratica per riuscirci.

Illuminazione cucina: le principali tipologie di luce

illuminazione cucina tipologia di lampade

Illuminazione cucina: funzionalità e design

L’illuminazione in cucina può servirsi principalmente di tre tipologie di luce: quelle ambientali, quelle decorative e quelle per i piani di lavoro, ovvero luci funzionali.
Oltre agli scopi pratici, queste tipologie di illuminazione hanno prevalentemente una funzione di arredo e design.

Bisogna fare attenzione a non creare zone sovrailluminate a discapito di zone poche illuminate, scegliendo i giusti elementi e la giusta collocazione.

Per quanto riguarda l’elemento d’arredo, sull’illuminazione hai piena libertà, ma devi sempre tenere presente le tue necessità. Il lampadario rappresenta una soluzione classica, capace di generare una luce diffusa e direzionale in tutto l’ambiente. Le lampade a sospensione sono soluzioni indicate per ottimizzare lo spazio e concentrare la luce su determinati punti, come i piani di lavoro. Le applique da parete invece sono delle lampade che forniscono una luce direzionale, quindi consigliamo di aggiungere in cucina anche altre fonti luminose.

Illuminare la cucina in maniera intelligente vuol dire anche trovare i prodotti più adatti ad ogni esigenza.
Una luce da incasso, per esempio, può essere utile all’interno di una colonna per un impiego in verticale. La sorgente luminosa in questo caso è contenuta all’interno di un tubolare removibile, mentre il profilo fisso viene incassato in un vano o nel punto in cui è necessario collocarlo. La luce può essere orientata a piacimento, dal momento che il tubolare è in grado di ruotare su se stesso. Nel caso in cui tu abbia bisogno di sostituire la lampadina, puoi farlo senza essere costretto ad intervenire sul mobile.

In sintesi la cucina è un ambiente di lavoro vero e proprio e, in quanto tale, non può essere illuminata in modo approssimativo.
Nei prossimi paragrafi analizzeremo l’illuminazione della cucina più adatta per ogni esigenza. Nello specifico ti illustrerò i lampadari cucina, le lampade da soffitto, le applique moderne ed i faretti led.

Lampadari da cucina e lampade a sospensione

Illuminazione cucina lampadari cucina lampade a sospesione

Lampadari e lampade a sospensione cucina

Come accennato precedentemente, i lampadari cucina sono tra le fonti di illuminazione più classiche, capaci però di offrire soluzioni estremamente funzionali sia da un punto di vista pratico che estetico, grazie ai nuovi design moderni. Il lampadario cucina può generare una luce che si diffonde in tutto l’ambiente. Allo stesso tempo però la luce può essere diretta su determinate zone della cucina, arrivando sulle superfici desiderate. I lampadari per cucina inoltre possono notevolmente migliorare l’aspetto estetico dell’ambiente, grazie a soluzioni di design adatte per tutte le esigenze.

La lampada a sospensione per cucina invece è l’ideale per fare luce sul tavolo o illuminare il piano di lavoro in maniera mirata. Le lampade a sospensione possono essere anche orientabili, in modo da ottenere l’illuminazione in cucina preferita per i propri scopi.

Illuminazione cucina: lampade da soffitto

Le lampade da soffitto sono degli elementi d’arredo capaci di creare atmosfere luminose per ogni occasione. Esistono molte soluzioni di design, ma in genere le lampade da soffitto sono delle plafoniere, che arredano la stanza lasciando spazio e libertà nella disposizione dei mobili. Le lampade da soffitto, opportunamente integrate con luci a led, sono in grado di creare particolari giochi di luci ed ombre molto originali per l’illuminazione cucina.
Puoi scegliere anche il colore della luce, optando per tonalità più calde o più fredde per personalizzare l’ambiente.

Illuminazione cucina: applique e lampade da parete

illuminazione cucina applique orientabili

Applique orientabili

Se vuoi puntare la luce su un particolare punto del pianto lavoro o dell’ambiente, le applique orientabili sono la scelta migliore. Questi dispositivi sono dotati di un braccio mobile, che puoi spostare e orientare in base alle tue necessità. In questo caso la luce sarà direzionale, quindi assicurati di avere a disposizione altre fonti luminose per un’illuminazione cucina omogenea.

Le applique da parete sono disponibili in diversi modelli, da quelli moderni a quelli contemporanei, fino a quelli retrò con un animo vintage. Per risparmiare notevolmente sul consumo puoi optare per le applique led, soluzioni ecologiche, funzionali e di design. Sono lampade da parete decorative molto suggestive ed affascinanti, tuttavia non sono orientabili ed il fascio di luce non è eccessivo.

 

Faretti led per illuminare la cucina

I faretti led da incasso inseriti direttamente nel soffitto rappresentano una soluzione di grande fascino. Allo stesso modo sono estremamente efficienti per un’illuminazione calda e soffusa in cucina. I punti luce vengono moltiplicati, diffondendo la luce in modo capillare ed uniforme in tutto l’ambiente.

Esistono anche i led orientabili, che direzionano la luce in modo elegante ed efficiente. Altra soluzione molto apprezzata è l’illuminazione sottopensile, per illuminare ogni angolo sfruttabile del piano da lavoro. Infine per l’illuminazione della cucina moderna i faretti led si possono abbinare con la lampada da terra. Potrebbe sembrare una soluzione valida solo per il salotto, ma in realtà anche in cucina questo strumento fa la sua parte, se collocato nel posto giusto ed abbinato in maniera oculata con gli altri elementi d’arredo.

Adesso sei pronto a scegliere l’illuminazione cucina giusta per te?
Fare attenzione all’aspetto funzionale e valutare quale luce scegliere in base alla composizione della tua cucina è fondamentale. Tuttavia c’è un’altro elemento da tenere presente: lo stile della tua cucina! L’illuminazione è capace di trasformare ogni ambiente e le lampade cucina sono dei veri e propri complementi d’arredo, da selezionare in base al tuo gusto e al tuo stile… sempre con un pizzico di creatività!

Share this post

No comments

Add yours

Rispondi