macchine conformi

La marcatura CE per macchine e macchinari

La Marcatura CE macchine è un requisito indispensabile per il commercio di macchine e macchinari all’interno del mercato europeo. Infatti, per poter commercializzare prodotti nel mercato comunitario è obbligatorio che questi, qualora rientranti nelle fattispecie interessate dalle direttive UE, ottengano la Marcatura CE che ne certifica la conformità alle relative norme europee.

Macchine e macchinari, quindi, per poter essere venduti ed utilizzati all’interno della Comunità Europea richiedono la Marcatura CE così come previsto dalle norme comunitarie di riferimento disciplinate nella Direttiva Macchine 2006/42/CE.

La Direttiva Macchine 2006/42/CE si applica a:

– Macchine;

– Attrezzature intercambiabili;

– Componenti di sicurezza;

– Accessori di sollevamento;

– Catene, funi e cinghie;

– Dispositivi amovibili di trasmissione meccanica;

– Quasi-macchine.

Ai fini del testo della Direttiva si considerano macchine tutti i prodotti sopra elencati ad esclusione delle quasi-macchine, così come espressamente previsto nell’articolo 2 della Direttiva stessa.

macchinariSolitamente la Marcatura CE di un prodotto avviene in regime di autodichiarazione da parte del fabbricante del prodotto stesso (o da parte di chi lo importa nel mercato UE dall’esterno) che ne dichiara la conformità alle direttive europee di riferimento, attestando l’esistenza dei requisiti essenziali relativi alla salvaguardia di sicurezza e salute dell’utilizzatore del prodotto.

Il percorso che conduce al raggiungimento della Marcatura CE macchine può essere sintetizzato nei seguenti passaggi:

–  Individuazione delle direttive che si applicano al prodotto;

–  Individuazione e verifica dei requisiti della legislazione europea che il prodotto è tenuto a soddisfare;

–  Verifica dell’eventuale appartenenza del prodotto alle fattispecie previste dall’allegato IV della Direttiva Macchine;

–  Verifiche da parte del produttore per accertare la conformità del prodotto non rientrante nelle fattispecie previste dall’allegato IV;

–  Redazione della documentazione tecnica richiesta.
Nei casi previsti dall’allegato IV della Direttiva Macchine, relativi ad apparecchiature con elevato livello di pericolosità, per ottenere la Marcatura CE vi è l’obbligo per il fabbricante di rivolgersi ad organismi notificati per l’esecuzione delle prove di sicurezza, togliendo al fabbricante stesso la possibilità dell’autodichiarazione di conformità ed affidandola ad un ente appositamente individuato che rilascia la relativa certificazione. Ottenuta tale certificazione, l’apposizione della Marcatura CE macchine e la firma della Dichiarazione CE di Conformità saranno comunque onere del fabbricante.

Considerando quali e quanti sono i passaggi a cui obbliga il giusto iter per ottenere la validità della Marcatura CE macchine, il fabbricante può rivolgersi a società specializzate per essere assistito, ad esempio, alla redazione del Fascicolo Tecnico delle macchine o al manuale di uso e manutenzione.

Share this post

No comments

Add yours