pulire il marmo con i rimedi naturali-1

Come pulire il marmo con i rimedi naturali?

Pulire il marmo con i rimedi naturali consente di usufruire degli stessi risultati di cui si beneficerebbe utilizzando i classici detergenti acquistati al supermercato, ma offre due vantaggi in più: da un lato permette di risparmiare, e dall’altro lato consente di rispettare l’ambiente e di evitare la diffusione di sostanze inquinanti. Per riuscire in tale compito è necessario avere a portata di mano un secchio riempito con acqua tiepida e tenere a disposizione due o tre panni realizzati con un materiale assorbente o morbido, come per esempio la microfibra, che non lasci pelucchi e che possa essere strizzato senza problemi.

Dopo aver passato un panno asciutto sulla superficie in marmo per raccogliere la polvere ed eliminarla, è necessario far sciogliere in un litro di acqua un cucchiaio di scaglie di sapone naturale, magari fatto in casa: dopodiché all’interno dell’acqua deve essere immerso un altro panno, da strizzare e passare sul marmo, e infine si asciuga il tutto con un terzo panno. Pulire il marmo con i rimedi naturali, però, non sempre è così facile, dal momento che non di rado ci si trova ad avere a che fare con macchie molto ostinate o con incrostazioni difficili da rimuovere.

Cosa serve per pulire il marmo con i rimedi naturali

pulire il marmo con i rimedi naturali-1Nel caso in cui oltre a pulire il marmo con i rimedi naturali si abbia anche la necessità di lucidarlo, si può fare affidamento su un panno di lana o su un vecchio maglione, ma può tornare utile anche un panno in cotone impregnato con un po’ di acqua tiepida. Una volta strofinata in modo energico la superficie da trattare, si possono osservare risultati più che soddisfacenti.

Se ci si trova alle prese con macchie resistenti, invece, un valido alleato può essere individuato nel bicarbonato di sodio in polvere, da usare per dare vita a un composto cremoso formato semplicemente da acqua e – appunto – bicarbonato. L’impasto così ottenuto deve essere applicato e lasciato in posa sul marmo, senza che vi sia bisogno di strofinare: dopodiché si lascia il tutto in posa per una trentina di minuti, prima di risciacquare con un po’ di acqua calda. Volendo, una soluzione a base di bicarbonato e acqua, molto più liquida e quindi con una quantità di acqua maggiore, può essere inserita in un flacone spray e nebulizzata direttamente sullo sporco più ostinato, per poi asciugare e lucidare con l’aiuto di un panno in microfibra.

Share this post

No comments

Add yours

Rispondi