camera-da-letto

Tre consigli per arredare la camera da letto con poca spesa

Arredare una casa ha sempre dei costi e oggi, con tutti i problemi dal punto di vista economico e lavorativo delle famiglie italiane, non è certo una cosa semplice. Alcuni negozi di mobili praticano periodicamente delle offerte interessanti, alcune delle quali includono una “combo”, ovvero una combinazione di diversi ambienti venduti a un prezzo esclusivo. Solitamente ci si ritrova a poter acquistare una camera da letto, salotto e cucina con prezzi inferiori ai 10mila euro. Certo, non aspettiamoci mobili che durino 40 anni come quelli dei nostri genitori o dei nostri nonni, ma per cominciare può andare più che bene.

Se una casa tutto sommato non troppo personalizzata non ci piace, c’è sempre la possibilità di arredarla con materiali di recupero che, con un minimo di creatività, possono diventare dei veri elementi d’arredo e di design. Come si fa quindi ad arredare la camera da letto con un budget minimo? Volendo si può e la spesa non sarà superiore ai mille euro. Attenzione, però, perché di questo budget una buona parte sarà dedicata al materasso; su quello non si può e non si deve risparmiare perché ne va della nostra salute e del nostro riposo. Tuttavia, acquistando materassi online si arriva a risparmiare rispetto all’acquisto nei negozi tradizionali, senza rinunciare alla qualità di un ottimo materasso.

camera-da-letto

Arriviamo ora al primo consiglio: il letto. Se acquistiamo i materassi online, il letto va visto di persona. Un letto costa tanto, soprattutto se lo vogliamo con le doghe in legno. Eppure, c’è un modo per risparmiare e per avere un arredo originale e nazionale. Ci si deve procurare 8 pallet o pancali, ovviamente in buono stato. Li fissiamo con una sparapunti o, se volessimo qualcosa di più solido, basterà aggiungere della colla per legno. Uniamo i 4 pallet inferiori e sopra disponiamo gli altri 4. Lasciamo asciugare tutto e carteggiamo con una levigatrice. Infine, se vogliamo, possiamo dare un tocco di colore; diversamente basta una mano di protettivo ed il letto è pronto.

I comodini si possono recuperare facilmente in un mercatino dell’usato: se ne trovano di molto carini ma, se proprio abbiamo un po’ di tempo a disposizione, possiamo sverniciarli e riverniciarli a piacimento, magari con le tecniche shabby chic. Si trovano diversi tutorial anche su YouTube. L’armadio si può ugualmente recuperare in un mercatino delle pulci; se siamo un minimo abili con il cucito, basterà acquistare uno scaffale metallico a ripiani e rivestirlo con un tessuto da abbinare al resto dello stile della camera da letto; quindi, se stiamo optando per lo shabby, via libera a tessuti in crudo o bianchi a cui aggiungere qualche decorazione tortora.

Share this post

No comments

Add yours