come pulire il ferro da stiro

Come pulire il ferro da stiro

Si stima che il ferro da stiro venga utilizzato almeno 2 volte a settimana, per questo è considerato uno degli elettrodomestici indispensabili da avere in casa. Il costante utilizzo del ferro da stiro ne determina chiaramente una maggiore usura e soprattutto un maggiore accumulo di sporco e calcare.

I risultati sono piuttosto spiacevoli. Innanzitutto c’è il rischio che i panni, appena lavati, vengano sporcati nuovamente dalla piastra del ferro da stiro. Inoltre c’è il pericolo che l’elettrodomestico offra prestazioni man mano sempre più scadenti, con la necessità di doverlo sostituire prima del previsto. Per evitare questi inconvenienti scopriamo come pulire il ferro da stiro, operazione da fare almeno una volta a settimana con semplici rimedi chimici o naturali.

Come pulire il ferro da stiro: i rimedi chimici

Per pulire la piastra del ferro da stiro puoi immergere una spugnetta in un detersivo per piatti e passarla lungo tutta la superficie. Dopo questa operazione devi semplicemente asciugare con un panno morbido.

In alternativa puoi acquistare degli appositi stick disponibili in commercio da strofinare sulla piastra. Dopo aver completato l’operazione devi rimuovere i residui con un panno asciutto. Pur essendo una soluzione pratica e sbrigativa, potrebbe risultare piuttosto fastidiosa poiché rilascia un odore di ammoniaca poco piacevole.

Rimedi naturali per pulire il ferro da stiro

Hai l’animo “bio” e vuoi ridurre al massimo l’inquinamento? Allora puoi utilizzare soluzioni semplici ed eco-friendly.

L’aceto, un alleato validissimo e multifunzionale per la casa, è ottimo anche per pulire la piastra del ferro da stiro. Crea una soluzione con aceto bianco riscaldato e sale, immergici una spugnetta ruvida e passala sulla piastra. Dopo strofina per bene e asciuga con un panno morbido. In alternativa puoi immergere un tappo di sughero nell’aceto e strofinarlo sulla piastra calda del ferro da stiro.

Altro ottimo alleato è il sale, all’interno del quale bisogna immergere una spugnetta inumidita da passare sulla piastra fredda del ferro da stiro. Strofina fino ad eliminare ogni traccia di sporco, poi asciuga con un panno morbido.

Sporco ostinato? I migliori rimedi naturali

Hai utilizzato i metodi indicati e lo sporco non ne vuole sapere di andare via? Allora bisogna passare alle “maniere forti” ed usare prodotti ancora più efficaci.

La cera di candela è perfetta per eliminare le macchie ed i residui di sporco più ostinati. Fai colare la cera calda della candela direttamente sulla superficie da pulire, dopodiché rimuovila con della carta di giornale o uno scottex. Nel giro di poco tempo la superficie del ferro da stiro sarà più pulita e brillante che mai.

Come alternativa c’è un altro “supereroe” del pulito efficace per tutte le pulizie domestiche: il bicarbonato. Per creare una soluzione potente unisci un cucchiaio di bicarbonato con alcune gocce di limone, poi immergici all’interno una spugnetta ruvida da strofinare sulla superficie ed infine asciugala con un panno asciutto.

Scegli liberamente il metodo che ritieni più efficace per la pulizia del ferro da stiro, ma fai attenzione a non usare spugne troppo abrasive che rischiano di lasciare graffi e segni indelebili sulla piastra.

Share this post

No comments

Add yours

Rispondi