lucidare legno con rimedi naturali

Come lucidare il legno in pochissimo tempo: soluzioni naturali ed ecologiche

Se noti che il legno di casa tua risulta opacizzato e poco brillante non preoccuparti poiché è una cosa normale. Il legno è un materiale naturale ed in quanto tale è soggetto alle trasformazioni del tempo, delle temperature e dell’usura come il restringimento o il dilatamento. Se non si può intervenire più di tanto su questi fenomeni naturali il discorso cambia quando si tratta di quell’antipatica patina che si forma sul legno e che ne offusca la brillantezza. Se hai un pavimento in parquet o altri elementi di legno in casa devi assolutamente sapere come lucidare il legno, un’operazione molto semplice e veloce. In commercio esistono numerosi prodotti chimici che però a lungo andare rischiano di diventare dannosi per la salute rilasciando sostanze tossiche. Per lucidare il legno è meglio utilizzare prodotti naturali che si possono realizzare anche col fai da te.

Come lucidare il legno con soluzioni fatte in casa

Esistono diversi mix capaci di lucidare il legno opacizzato ed uno dei più performanti prevede l’uso di aceto ed olio d’oliva. Per ottenere il tuo composto devi versare in un recipiente 1/4 di tazza di aceto bianco e 3/4 di olio d’oliva e poi mescolare il tutto. Immergi nella soluzione un panno di cotone e, dopo averlo strizzato, passalo delicatamente sulla superficie da trattare. Ti consiglio di effettuare movimenti circolari permettendo così al legno di assorbire il composto di aceto ed olio in profondità.

Quando stai per ultimare la pulizia segui le venature del legno per un risultato finale perfetto, impeccabile e brillante. Puoi passare questa soluzione sul legno ogni volta che vuoi poiché si tratta di un composto naturale che non provoca alcun danno o effetto indesiderato.

La gommalacca

Tra le alternative naturali c’è la gommalacca, una cera ricavata dalle secrezioni dell’insetto della famiglia degli emitteri Kerria lacca. Si può applicare facilmente con un pennello o con un tampone e risulta particolarmente efficace sui mobili di legno.

>>LEGGI ANCHE: Come pulire i vetri della doccia per una nuova brillantezza<<

La cera di carnauba

La cera di carnauba si ricava dalla palma ed ha caratteristiche molto peculiari che si prestano perfettamente alla lucidatura del legno opacizzato. É una soluzione molto delicata che non arreca nessun danno al legno, elimina le opacità e fornisce anche nutrimento al legno che appare più lucido, brillante e vigoroso. Per esaltarne gli effetti si può mixare la cera di carnauba con la cera d’api, ottenendo così un risultato ancora più efficace.

Trementina

Nota per il suo effetto sgrassante e pulente, la trementina è un’ottima soluzione naturale per pulire il legno che si estrae dalle piante di conifere come pino, larice ed abete. Questa particolare sostanza oleosa crea uno strato protettivo sul legno, lo lucida e ne elimina le opacità. Inoltre la trementina è anche un efficace antitarlo che preserva il legno e gli garantisce una vita longeva.

La patata

La patata, oltre ad essere un cibo squisito che esalta ogni piatto, è anche un ottimo rimedio contro il legno offuscato soprattutto se è leccato. Innanzitutto sbuccia una patata, tagliala a metà e poi passala sulla parte da trattare. Successivamente passa con un panno in microfibra ed in pochi minuti il tuo legno tornerà a splendere come nuovo.

Share this post

No comments

Add yours

Rispondi