come pulire la lavatrice

Suggerimenti per la corretta pulizia della lavatrice

In pochi si domandano come pulire la lavatrice al meglio e mantenerla sempre in perfette condizioni. Si tratta senza dubbio di uno degli elettrodomestici più importanti in qualsiasi casa. Grazie al suo utilizzo, è possibile svolgere una delle attività più impegnative e fondamentali tra le varie faccende di casa, come quella del lavaggio del bucato. Ecco dunque che è assolutamente necessario occuparsi con cura di questo indispensabile aiuto domestico, prestando particolare attenzione a come pulire la lavatrice. Calcare e muffe sono i principali problemi che vanno affrontati, con le giuste precauzioni e con una cura costante, al fine di limitare i danni dell’acqua dura ed assicurare un corretto funzionamento.

Come pulire la lavatrice da soli

Con una buona dose di impegno e di costanza, è possibile provvedere alla pulizia della lavatrice da soli. Si possono sfruttare delle ricette naturali e casalinghe, ottenute dal mix di diversi ingredienti che solitamente si trovano in tutte le case. È anche possibile munirsi degli appositi prodotti presenti in commercio e studiati espressamente per pulire la lavatrice: ne esistono di varie tipologie, sia in compresse che in detersivi liquidi. L’importante è badare bene a ciascun componente ed acquistare prodotti pulisci lavatrice in grado di assicurare i migliori risultati, oppure provvedere con apposite miscele realizzate in casa.

La pulizia dell’esterno e dell’oblò

Una corretta pulizia della lavatrice deve partire dall’esterno, per mantenere una buona estetica e garantire una migliore durata negli anni. Per prima cosa, serve una miscela per pulire l’esterno della lavatrice e l’oblò: volendo provvedere con metodi casalinghi, è possibile preparare un composto con:

  • un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido;
  • 100 ml di aceto bianco;
  • 500 ml di acqua;
  • 4 gocce di olio essenziale di limone;
  • un cucchiaio di bicarbonato.

Una volta realizzato questo mix, sarà possibile versarlo in un contenitore spray, per procedere a pulire la lavatrice esternamente, compreso il suo oblò, che tornerà subito a splendere.

La pulizia del cestello

Solitamente in molti si preoccupano di come pulire l’argento o come pulire i tessuti per divani; ma in pochi si chiedono come pulire il cestello della lavatrice! In realtà si tratta di un’azione

come pulire il cestello della lavatrice

Come pulire il cestello della lavatrice?

assolutamente necessaria e consigliata con frequenza periodica. Bisogna occuparsi del cestello ogni qualvolta si pensa a come pulire la lavatrice che puzza.

È opportuno iniziare a sciogliere eventuali accumuli di calcare, versando un bicchiere d’aceto nel cestello della lavatrice e facendo partire un ciclo di lavaggio a vuoto.

Per sconfiggere i cattivi odori, è possibile utilizzare una soluzione ecologica ed efficace, aggiungendo all’aceto anche del limone e del bicarbonato di sodio. Tale miscela va spruzzata all’interno del cestello della lavatrice, e poi si procede sempre ad un lavaggio a vuoto, meglio ancora se a 90 gradi, in modo da permettere la massima igienizzazione dell’elettrodomestico.

La pulizia della guarnizione

È importante domandarsi anche come pulire la guarnizione della lavatrice; se questa viene trascurata può compromettere il funzionamento

come pulire la guarnizione della lavatrice

Come pulire la guarnizione della lavatrice?

dell’elettrodomestico in modo molto serio. Inoltre, l’eventuale accumulo di muffe può causare il cattivo odore della lavatrice. È bene occuparsi di gomme e guarnizione che compongono la chiusura del cestello, oltre a quelle delle vaschette per detersivo e del cestello stesso.

È sufficiente sciogliere un po’ di detersivo da bucato in acqua calda e, utilizzando una spugna, o un panno in microfibra, lavare tutte le parti interessate. È consigliabile anche far seguire un lavaggio a vuoto, utilizzando poco detersivo.

Se l’acqua dell’abitazione è particolarmente dura, con grande formazione di calcare, un toccasana può essere l’aceto, che ha una potente azione anti-calcare, oltre che disinfettante.

Share this post

No comments

Add yours

Rispondi